MANGO RIVIVE GLI ANNI '90 CON LIU WEN E LA TENDENZA SOFT MINIMAL

Liu Wen riceve il testimone da Kendall Jenner e diventa la protagonista della seconda tendenza della stagione

Barcellona 18 febbraio 2016 - Dopo aver lanciato la tendenza Tribal Spirit che ha visto protagonista Kendall Jenner, il marchio presenta Soft Minimal, la seconda tendenza che caratterizzerà le campagne pubblicitarie della primavera-estate 2016 e che rende omaggio allo stile minimalista degli anni '90.

 Stavolta l'azienda si affida a Liu Wen, modella di origine asiatica con spirito decisamente internazionale, la quale ha dichiarato: La collaborazione con MANGO è stata magnifica. Mi identifico molto con la tendenza Soft Minimal perché adoro le cose semplici ed eleganti. Tutti i capi che indosso nella campagna presentano linee semplici e sono realizzati con tessuti leggeri come la seta, adatti a qualsiasi momento del giorno. Credo che questa collezione piacerà moltissimo, soprattutto dopo averla provata in negozio.

 

 Nella tendenza Soft Minimal, protagonista del mese di marzo, la femminilità prende la forma di abiti, top lingerie e capi oversize mescolati con pizzi. La combinazione bianco-nero e il nostalgico slip dress, divenuto simbolo del periodo, accentuano la naturalità e la freschezza dei look. Tessuti sottili e fluidi come la seta trasferiscono la filosofia della semplicità e le linee pure, lo stile che ha dominato il momento dei grandi top.

 La campagna, che sarà lanciata nei negozi e sulle varie piattaforme di comunicazione del marchio a partire dal 1° marzo, è stata realizzata a metà gennaio in uno studio fotografico della capitale inglese. In tale occasione il marchio si è affidato a Miranda Joyce e Paul Hanlon, incaricati rispettivamente del make-up e delle acconciature.

 L'azienda prosegue il proprio cambiamento di strategia proponendo ogni quindici giorni, presso i punti vendita, i capi di maggiore tendenza del momento e lanciando una campagna pubblicitaria diversa ogni mese, in cui la nuova tendenza è protagonista insieme al volto che meglio la definisce. Avviata a inizio febbraio, questa nuova strategia l’obiettivo di offrire il prodotto di maggiore tendenza in tutti i punti vendita e adattare supporti e strumenti di comunicazione all'era digitale per rispondere alla velocità e all'immediatezza del mondo del fast fashion.