MANGO ESPONE LA SUA COLLEZIONE D'ARTE DURANTE LA SETTIMANA DELLA FIERA “ARCO” DI MADRID: A PLACE TO REMEMBER - VISIONI FOTOGRAFICHE DI SPAZI E PAESAGGI

Pubblici e privati. Interni ed esterni. Personali. Anche mentali. Gli spazi modellano i nostri pensieri, risvegliano i nostri ricordi e definiscono le nostre connessioni con gli altri.

Pubblici e privati. Interni ed esterni. Personali. Anche mentali. Gli spazi modellano i nostri pensieri, risvegliano i nostri ricordi e definiscono le nostre connessioni con gli altri.

 

Sia nella lunga tradizione della pittura del paesaggio, dove possiamo percepire un elemento spirituale che affonda le sue radici nella filosofia orientale e nel movimento romantico, sia nelle rappresentazioni architettoniche - un genere che è stato magistralmente coltivato dai creatori del Rinascimento e da icone del Novecento come Giorgio de Chirico o Edward Hopper - l'arte ha esplorato le relazioni con gli spazi che percorriamo e ha sollevato domande sul nostro ruolo di spettatori.

 

Qui è la macchina da presa ad articolare questa narrazione. Con una spiccata sensibilità poetica, gli ambienti vuoti di Candida Höfer, il diario visivo di Peter Beard di un'Africa selvaggia, le immagini enigmatiche di soggetti anonimi che guardano il paesaggio di Weng Fen o le accattivanti composizioni naturali di Bae Bien-U generano discorsi propri e ci spingono a riflettere su questioni come l'impatto sulle risorse, il patrimonio culturale o il modo in cui percepiamo e viviamo il nostro ambiente invitandoci così a entrare virtualmente nelle loro fotografie o a rimanere ad osservarle per sempre.

 

A Place to Remember - visioni fotografiche di spazi e paesaggi riunisce una selezione di fotografie contemporanee della collezione privata di Mango, esposte al pubblico in occasione di ARCO, la fiera d'arte contemporanea di Madrid. La vetrina e l'interno dei negozi situati al 60 di Calle Serrano e al 10 di Calle Preciados ospiteranno la selezione di opere che conviveranno per una settimana con le collezioni del marchio, invitando i clienti a partecipare al legame del marchio con l'arte.

 

Queste opere, insieme ad altre appartenenti alla collezione privata di Mango, sono solitamente conservate presso la sede dell'azienda, dove vivono quotidianamente con i dipendenti, che sono così ispirati dalla creatività di tutti questi artisti. Ed è la stessa sensazione che Mango ha voluto trasmettere ai clienti con questa esposizione. La mostra temporanea sarà disponibile dal 24 febbraio al 1° marzo.

 

 

 

 

Le opere

 

Vetrina

 

Negozio di Serrano

Weng Fen, Staring at the Lake 5

Candida Höfer, Bibliothèque de l’empereur, Château de Fontainebleau

Jordi Bernadó, Stockholm

 

 Negozio di Preciados

Candida Höfer, San Martino, Napoli II

Peter Beard, 965 Elephants

 

Interno

 

Negozio di Serrano

Weng Fen, Staring at the sea 8

Weng Fenn, Staring at the Lake 4

Mabel Palacín, Ensayo s/t

 

Negozio di Preciados

Peter Beard, Men in Truck

Bae Bien-U, Pine Tree

Candida Höfer, Villa di Poggio a Caiano, Prato I

Candida Höfer, Le Sénat, Paris VIII

Edward Burkynsky, Chromogenic Print