MANGO CONTINUA A SCOMMETTERE SULLA MODA IN MEDIO ORIENTE

Il marchio lancia una nuova collezione per il Ramadan e amplia l'adattamento del proprio sito web in arabo per il Bahrein, il Libano e Oman

Barcellona, 16 maggio 2017 – Il Medio Oriente continua a essere un mercato strategico per MANGO. È per questo motivo che, dal suo arrivo nel 1996, il marchio non cessa di crescere in quest'area e conta attualmente oltre 250 punti vendita.

Il segreto del successo di MANGO in Medio Oriente consiste nel fornire risposta alle necessità del mercato. Con un dipartimento di design dedicato esclusivamente ad adattare le collezioni del marchio ai costumi e agli stili di determinati Paesi, MANGO è riuscito a divenire un marchio di riferimento per le proprie clienti, offrendo capi di tendenza adattati alla tradizione locale.

Prova di questa volontà di adattamento è la nuova collezione per il periodo del Ramadan.Con particolare attenzione alla palette di colori, accessori e profili giocano con finiture e qualità in una proposta fresca per i momenti di festa. Ricca di stampe, soprattutto floreali, e con una grande varietà di tessuti tra cui il jacquard, il popeline, il satin e le fibre metallizzate, la collezione si adatta allo stile delle clienti.

Inoltre MANGO ha appena esteso a Bahrein, Libano e Oman l'adattamento in arabo del proprio portale e-commerce, dopo il lancio di successo a gennaio in Arabia Saudita, Qatar, Egitto, Emirati Arabi, Giordania e Kuwait. Questo progetto non consiste solamente nella traduzione in lingua locale, ma nell'inserimento di funzioni specifiche tenendo conto delle abitudini di acquisto dei clienti. Un esempio è lo Store Credit, una nuova modalità di pagamento che facilita le procedure di reso ai clienti che scelgono il pagamento contro rimborso, evitando la gestione tramite bonifico bancario. Sono stati inoltre introdotti miglioramenti nell'app per cellulare, grazie ai quali oltre il 70% degli utenti di questi Paesi la sta utilizzando con migliori risultati.