Il marchio chiude l’anno con 24 nuovi punti vendita in questo mercato e prepara quasi una ventina di inaugurazioni per il primo semestre del 2018

Barcellona, 18 gennaio 2018 – MANGO continua ad ampliare la propria rete commerciale in Medio Oriente. L’azienda ha chiuso il 2017 con 29 nuovi punti vendita in Paesi come Arabia Saudita, Israele, Iran o Qatar, raggiungendo quasi 160 negozi.

Tra le inaugurazioni più importanti citiamo quelle nella città di Doha (Mirqab Mall e

Festival City), Teheran e Carmiel, che oltre a introdurre il nuovo concetto di interior design del marchio posseggono una superficie di vendita compresa tra i 600 e i 900 m2.

Il Medio Oriente è uno dei mercati più rilevanti per MANGO, dove è presente in 14 paesi. Il fatturato in questo mercato rappresenta in 2016 oltre il 7% del totale della catena e da oltre 10 anni il marchio lavora parte dei disegni per questa regione da un dipartimento di collezioni speciali.

Meno di un anno fa MANGO lanciava l'adattamento della propria pagina web e del proprio sito e-commerce per questo mercato. Questa e altre iniziative, come nuove modalità di pagamento, confermano il lavoro che si sta facendo in questa regione e delineano il piano strategico per il 2018, in cui sono previste quasi una ventina di nuove aperture in paesi come Israele, Emirati Arabi Uniti o Qatar.