MANGO CONFEZIONA 13.000 CAMICI PER IL PERSONALE SANITARIO

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Fondazione Pablo Horstmann che ha acquistato 30.000 metri di tessuto omologato 

Mango desidera continuare a collaborare nella lotta contro la pandemia della COVID-19, per questo confezionerà 13.000 camici di polietilene usa e getta destinati al personale sanitario. Per renderlo possibile, l’azienda ha trasformato il suo abituale processo di creazione di campionario di capi in un sistema di produzione di camici su grande scala. Oltre 30 dipendenti di Mango stanno lavorando a questo progetto dal 8 aprile presso gli stabilimenti dell’azienda a Palau-solità i Plegamans.

La Fondazione Pablo Horstmann si è incaricata di acquistare gli oltre 30.000 metri di tessuto omologato e continuerà il suo lavoro anche nella distribuzione dei 13.000 camici tra i centri ospedalieri, le case di riposo e le infrastrutture per disabili, in base al criterio di maggior vulnerabilità e necessità.

Questa iniziativa si va a sommare a una lista di azioni che Mango sta promuovendo dall’inizio della pandemia della COVID-19, tra cui spicca la produzione di 2 milioni di mascherine che ha donato, alcune settimane fa, al Ministero della Salute e che sono già state distribuite nei centri ospedalieri di tutte le regioni della Spagna.