Il 100% della nuova collezione denim di Mango ha caratteristiche sostenibili

Mango fa un passo avanti nel viaggio verso la sostenibilità per ridurre il proprio impatto

Immagini della campagna https://we.tl/t-HTDF38lWu1
Immagini: https://we.tl/t-HTDF38lWu1

BARCELLONA, 15 FEBBRAIO 2022 - Mango continua il percorso per ridurre il proprio impatto e presenta la sua nuova campagna sul denim sostenibile. L'azienda intende la sostenibilità come un percorso che l'industria della moda deve seguire alla ricerca di una società più giusta e della riduzione del suo impatto sul mondo circostante, sia a livello ambientale che sociale.  È per questo che il 100% dei capi della collezione denim di tutte le linee del marchio ha già caratteristiche sostenibili.

Per questa campagna, realizzata a Tenerife (Isole Canarie), la coppia formata dai modelli Andreea Diaconu e Simon Nessman è al centro della scena grazie al loro impegno pubblico nelle iniziative promosse dai marchi di moda legate alla salute del pianeta. Si unisce anche la modella Devyn García, che, come loro, fa parte della community di Mango grazie alla sua partecipazione a precedenti campagne del marchio.

Il poliedrico tessuto denim è presentato in questa collezione per tutti i generi, tutte le età e le taglie. Spiccano i capi in denim blu con tecniche come il tye dye e l'EcoWash, che utilizza un software specifico (EIM) per misurare l'impatto ambientale dei processi di lavaggio e finitura dei jeans in termini di consumo di acqua e prodotti chimici. L'intera proposta ruota intorno all’urban denim e presenta colori intensi come il rosa e il giallo, rappresentativi della stagione.

 

Mango e la sostenibilità

In termini di collezioni, Mango sta avanzando nei suoi obiettivi di sostenibilità dopo che l'80% di tutti i capi che vende già dispongono della denominazione Committed. In un anno l'azienda ha quasi raddoppiato il numero di capi con caratteristiche sostenibili nella sua produzione totale. 

 

L'azienda, uno dei principali gruppi europei nel settore della moda, ha rivisto gli obiettivi fissati all'inizio del 2020 all’interno del proprio piano strategico di sostenibilità e ha deciso di anticiparli. In particolare, prevede che il 100% del poliestere utilizzato sarà riciclato nel 2025, raddoppiando l'obiettivo iniziale fissato per lo stesso anno. Inoltre l'azienda prevede che nel 2025 il 100% delle fibre cellulosiche utilizzate sarà di origine controllata e tracciabile, il che significa raggiungere l'impegno assunto cinque anni prima del previsto. L'azienda mantiene anche il suo impegno affinché il 100% del cotone usato nei suoi capi sia di provenienza sostenibile entro il 2025. 

I capi Committed sono tutti quelli che contengono almeno il 30% di fibre più sostenibili (come il cotone organico, il cotone riciclato, il cotone BCI, il poliestere riciclato, la lana riciclata o il TENCEL®, tra gli altri) e/o sono stati realizzati con processi di produzione più sostenibili. Inoltre, come il resto degli articoli di Mango, sono stati prodotti in fabbriche sottoposte a audit sociali e nel rispetto delle norme di sicurezza dei prodotti. L'azienda mira ad avere il 100% dei suoi capi etichettati Committed entro il 2022. 

Nel 2021, per migliorare la trasparenza nella catena di approvvigionamento, Mango ha pubblicato la sua lista di fabbriche di primo livello (Tier 1) e di secondo livello (Tier 2) relative ai processi di produzione. Inoltre, si è posta l'obiettivo di pubblicare quest'anno la lista delle fabbriche di terzo livello (Tier 3) relative ai fornitori di materiali come tessuti e accessori. 

In linea con l’obiettivo di ridurre l’uso di plastica, a fine 2020 Mango ha avviato un progetto per sostituire i sacchetti di plastica del suo packaging con equivalenti in carta, diventando la prima grande azienda del settore tessile in Spagna a farlo. L'obiettivo dell'azienda è quello di eliminare progressivamente, in collaborazione con i propri fornitori, tutti i sacchetti di plastica utilizzati per la distribuzione dei prodotti lungo la catena di fornitura. In questo modo, Mango eviterà l’uso di circa 160 milioni di sacchetti di plastica ogni anno.

 

Mango, fondata a Barcellona nel 1984, è oggi uno dei principali gruppi di moda del mondo. L'azienda, che è presente in più di 110 Paesi, ha chiuso il 2020 con un fatturato di 1.842 milioni di euro, di cui il 42% è rappresentato dalle vendite online. Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.mango.com

Tutte le fotografie pubblicate su press.mango.com possono essere utilizzate unicamente per scopi editoriali e non commerciali. Nel caso di qualsiasi altro utilizzo, è necessario ottenere un’autorizzazione scritta da parte dell’ufficio PR Mango press@mango.com.